VISITA DEL NORTH YORKSHIRE IN ITALIANO (costa e parco nazionale)

Mar 23 • Tour fuori Londra • 2350 Views • Nessun commento su VISITA DEL NORTH YORKSHIRE IN ITALIANO (costa e parco nazionale)

Frequentate stazioni balneari e piccoli paesini di pescatori, lunghe spiagge sabbiose e scogliere ripide, vedute spettacolari e natura selvaggia, storia, letteratura e leggende: questa è la contea del North Yorkshire, che si affaccia lungo la costa settentrionale dell’Inghilterra sul versante orientale della Gran Bretagna.

Con il supporto di un accompagnatore qualificato residente lì da circa quindici anni, siamo felici di poter adesso offrire un tour guidato di tale zona ancora poco conosciuta ai turisti italiani, che partirà la mattina dalla fascia costiera per terminare, nel tardo pomeriggio, tra le lande desolate dell’entroterra. Il tragitto complessivo è di circa 95 chilometri.

L’itinerario, che per gruppi poco numerosi sarà svolto in parte a piedi, ed in parte a bordo di un mezzo privato con autista, comincerà dalla stazione di Scarborough, cittadina sul mare di circa 60.000 abitanti che si ritiene fondata nel 966 d. C. dal vichingo Thorgils Skarthi. Fatte le presentazioni di rito, e superato il teatro Stephen Joseph (il primo a tutto tondo costruito in Gran Bretagna), ci si dirigerà alla St Mary’s Church, una chiesa nel cui cortile esterno si trova la tomba di Anne Brontë, poeta e novellista che, insieme alle sue sorelle, ha caratterizzato la letteratura inglese del primo Ottocento.

Da qui sarà poi effettuata una breve sosta sotto le mura dello Scarborough Castle, castello in rovina di origine normanna costruito nel 1130 durante il regno di Stefano d’Inghilterra, e che domina la scena dall’alto di un promontorio. Si passeggerà poi lungo la South Bay Beach, spiaggia capace di attirare visitatori fin dal XVII secolo, quando Scarborough era la meta più gettonata del turismo estivo britannico. Spazio quindi alle vedute panoramiche, particolarmente suggestive dalla zona della Town Hall e dall’altura che sovrasta la North Bay.

Conclusa la visita in italiano di Scarborough, si percorreranno in macchina i circa 25 chilometri necessari per giungere a Robin Hood’s Bay, un pittoresco villaggio di pescatori le cui strette viuzze pedonali venivano usate, nel XVIII secolo, come nascondiglio dai contrabbandieri, e che nonostante il nome, non sembra avere alcuna relazione certa con il popolare eroe della letteratura britannica. Ci sarà la possibilità per una pausa caffè e per delle foto ricordo dalla sommità della scogliera Ravenscraff Cliff.

Il tour del North Yorkshire proseguirà poi in direzione di Whitby (a circa 9 km di distanza), un’altra nota località in riva al mare, che gode la fama di servire il migliore fish and chips di tutta la nazione, come si potrà accertare nel momento di effettuare una sosta per l’ora di pranzo. C’è infatti da scommetterci che, ad un certo punto, la fame inizierà a farsi sentire, specialmente se opterete di arrampicarvi su per i 199 scalini che conducono fino alle rovine dell’abbazia medievale, ai piedi della quale venne a formarsi il primo insediamento abitativo.

Fondata nel 657 d. C. da Oswy, re anglosassone della Northumbria, l’abbazia venne ricostruita nell’anno 1087 come luogo di culto benedettino, per poi essere definitivamente distrutta nel 1540 su ordine del re Enrico VIII, durante la dissoluzione dei monasteri dell’Inghilterra. Dall’alto del promontorio in cui sorgeva, l’abbazia ha rappresentato, nel corso dei secoli, un luogo di devozione religiosa e di ispirazione letteraria. È appunto da quelle rovine che lo scrittore irlandese Bram Stoker ha tratto l’idea per il suo celeberrimo romanzo Dracula.

Ritornati nell’area del porticciolo, si visiterà quindi la parte vecchia del paese (Whitby conta circa 13.000 abitanti), conosciuto pure per l’estrazione di una varietà di lignite, chiamata giaietto (jet in inglese), che la regina Vittoria era solita indossare in segno di lutto dopo la morte dell’amato principe Alberto. Dopo aver mangiato qualcosa, si potrà decidere se partire per la destinazione successiva, o invece effettuare una tappa veloce al museo dedicato a James Cook, il famoso esploratore che nel 1768 e il 1779 partì proprio da Whitby per i suoi viaggi verso Australia e Nuova Zelanda. In sua memoria è inoltre dedicato un monumento dal quale si potrà gustare un’ulteriore veduta panoramica.

Risaliti di nuovo in auto, e lasciata definitivamente alle spalle la costa, l’itinerario continuerà in direzione del parco nazionale del North York Moors, istituito nel 1952 laddove sorge una grande area (1432 km2) scarsamente popolata, fatta di brughiere sterminate e paesaggi incantevoli. Eccoci quindi giunti al minuscolo paesino di Goathland, praticamente sconosciuto al turismo di massa, ma popolarissimo tra gli amanti della saga narrativa Harry Potter. Il suo scalo ferroviario, costruito lungo l’affascinante linea di treni a vapore North Yorkshire Moors Railway, ha infatti rappresentato, nel primo film della serie, l’ambientazione per la stazione di Hogsmeade, cioè il vilaggio di fantasia della scrittrice J. K. Rowling abitato esclusivamente da maghi.

Dopo Goathland, verrà effettuata un’altra breve sosta, per ammirare una particolare formazione geologica chiamata Hole of Horcum, una splendida vallata a forma di conca che secondo la leggenda sarebbe stata creata da un gigante. Se i tempi lo permetteranno, pure sotto un profilo atmosferico, sulla via del ritorno ci si fermerà infine al paese di Pickering, una delle cosiddette market town più caratteristiche di tutta la zona.

Il tour del North Yorkshire in italiano si concluderà quindi al punto di partenza, cioè alla stazione di Scarborough. Su richiesta, l’accompagnatore potrà tuttavia lasciarvi anche in stazioni differenti, quali ad esempio Malton o York, dietro il pagamento di un extra pari a £ 20 nel primo caso, e pari a £ 50 nel secondo.

La proposta è disponibile tutto l’anno. Il costo base per un gruppo, comprensivo del trasporto in auto, è di £ 160 da 1 a 4 partecipanti (adulti o bambini), con un sovrapprezzo di £ 25 a persona fino ad un massimo di 6 partecipanti. Per gruppi più numerosi, sarà invece necessario noleggiare privatamente un mezzo più grande. In quel caso, il nostro autista è munito della necessaria patente. Si richiede un piccolo deposito del 20% a garanzia.

Per info e prenotazioni: londrainitaliano@gmail.com

VISITA DEL NORTH YORKSHIRE: il nostro accompagnatore Giovanni Braida.

Giovanni è nato a Udine nel 1963 e si è trasferito in Inghilterra nel 2001. Risiede a Scarborough dal 2004, dove vive con sua moglie Katie ed i loro figli, Louis e Joss. Diplomato all’ISEF di Urbino, Giovanni insegna Educazione Fisica part time nelle scuole dello Yorkshire. La passione per queste terre lo ha portato, dal 2006, ad intraprendere la carriera di tour leader, accompagnando gruppi nel Regno Unito per conto di prestigiosi tour operators. È inoltre qualificato come autista per mezzi fino a 17 posti.

Immagini di Mike Kirby, Wigulf, Rob e Nessy Pic.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »