Gruppo di lavoro per ricordare Giacomo Leopardi a Terni e Narni

Set 25 • Terni Falls Festival • 76 Views • Nessun commento su Gruppo di lavoro per ricordare Giacomo Leopardi a Terni e Narni

Nel novembre 2022 ricorre il bicentenario del primo passaggio di Giacomo Leopardi da Terni e Narni.

Un evento che merita di essere celebrato come è stato fatto negli anni scorsi con altri grandi personaggi transitati da questo territorio, da Shelley a Turner, da Mozart a Canova.

L’associazione “Porto di Narni, approdo d’Europa” invita pertanto a raccolta le altre associazioni della zona, i commercianti, le persone di cultura, gli insegnanti e i semplici cittadini di Terni, Narni e Valnerina affinché si possa creare un gruppo di lavoro e costruire insieme una bella iniziativa, nel segno del grande poeta di Recanati.

L’appuntamento per discutere del progetto è  mercoledì 28 settembre in BCT (sala videoconferenze), dalle ore 17.00. Ognuno è invitato a partecipare e a condividere le proprie idee.

Le celebrazioni leopardiane si svolgeranno nel periodo 24-27 novembre 2022 e saranno inserite nell’ambito del Terni Falls Festival.

Quello del 1822 fu la prima volta che Giacomo Leopardi lasciò la casa paterna, all’età di 24 anni. Viaggiava in carrozza insieme agli zii materni, diretto a Roma. La comitiva, giunta in Umbria attraverso il valico di Colfiorito, soggiornò sicuramente a Spoleto, dove il 20 novembre il poeta scrisse una lettera al padre.

Leopardi sarebbe poi transitato di nuovo da Terni e Narni nel 1823 e 1833. Si crede che egli abbia visitato la Cascata delle Marmore il 6 settembre 1833, viaggiando da Firenze a Roma in compagnia dell’amico Antonio Ranieri.

Le informazioni sulla relazione tra il poeta marchigiano e il territorio umbro sono tratte dal volume Canova, Leopardi e l’Umbria. Una pubblicazione auto-prodotta dall’associazione culturale “Porto di Narni, approdo d’Europa” con lo scopo di supportare le attività in programma.

Immagine copertina: Silvia Crisostomi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »