• Il sarcofago di Thanunia Seianti

    Mar 29 • Luoghi e Personaggi • 7366 Views

    Tra le maggiori attrazioni della sezione etrusca del British Museum, c’è il sarcofago di Thanunia Seianti, capolavoro in terracotta policromata proveniente dal territorio di Chiusi. Databile tra il 150 e il 130 a.C., questo reperto venne venduto al BM nel 1887, un anno dopo la sua scoperta, avvenuta in località Poggio Cantarello. Esso ritrae una ricca donna distesa nell’atto di scostarsi il velo dalla testa, mentre con la mano sinistra tieno uno specchio. Il sarcofago di quella che potrebbe essera la sorella (Larthia Seianti) e’ invece esposto al Museo Archeologico Nazionale di Firenze. I loro nomi sono stati ricavati dalle iscrizioni contenute in questi due splendidi esemplari dell’arte plastica etrusca. Si pensa che, al momento della morte, Thanunia avesse avuto circa 55 anni. La visita al sarcofago di Thanunia Seianti rappresenta una tappa consueta del nostro tour del British Museum.

    Nessun commento su Il sarcofago di Thanunia Seianti

    Read More
  • Le Lastre Boccanera al British Museum

    Mar 22 • Luoghi e Personaggi • 5011 Views

    Tra i reperti di maggiore risalto nella sezione etrusca del British Museum, meritano sicuramente di essere citate le Lastre Boccanera, risalenti al periodo 560-550 a. C. e rinvenute a Cerveteri nel cimitero della Banditaccia.

    Questa incredibile testimonianza dell’arte pittorica etrusca, che prende il nome dai fratelli che nel 1874 ne hanno effettuato la scoperta, rappresenta una particolarità del suo genere per una serie di motivi. Risulta infatti raro che nelle tombe etrusche fossero riprodotte scene della mitologia greca, e le stesse pitture erano nella maggior parte dei casi intonacate alle pareti, a differenza delle Lastre Boccanera che sono state invece dipinte in cinque placche di terracotta.

    Le due placche rinvenute all’ingresso della sepoltura rappresentano delle sfingi, cioè delle figure che in Etruria erano spesso associate con la morte e considerate come custodi della tomba. Le altre tre conservate al British Museum, poste originariamente nelle pareti posteriori della sede funeraria, sono state invece interpretate come “il giudizio di Paride”.

    Da sinistra a destra, si scorge infatti Hermes, messaggero degli dei, che si avvicina a Paride per annunciargli quale doveva essere il suo compito. Poi ci sono le tre dee Atena, Hera e Afrodite. Quindi altre quattro donne identificate come ancelle.

    Paride avrebbe dovuto eleggere la più bella delle dee, e siccome Afrodite le aveva promesso in cambio la donna più bella del mondo, fu proprio lei ad essere prescelta. Questa donna che Paride ebbe poi in dono fu Elena di Troia, ovvero colei che fu al centro degli eventi che scatenarono la Guerra di Troia.

    La visita alle Lastre Boccanera rappresenta una tappa consueta del nostro tour al British Musuem.

     

     

     

    Nessun commento su Le Lastre Boccanera al British Museum

    Read More
  • TREKKING LONDRA DAL PARCO HAMPSTEAD HEATH

    Mar 12 • Tour Londra • 4401 Views

    Ecco un tour di Londra in italiano perfettamente indicato per chi vuole passare una giornata a contatto con la natura, che si snoda tra i parchi del nord della città, fuori dai consueti luoghi interessati dal turismo di massa.

    Questo itinerario prevede due diverse soluzioni, una più adatta a chi è a Londra con bambini, della durata di circa 3,5 ore; l’altra disegnata invece per chi ama camminare e non teme di stancarsi, della durata di circa 6 ore.

    Entrambi gli itinerari partono comunque dalle brughiere di Hampstead Heath, immensa distesa verde non lontano dal centro che conserva un aspetto selvaggio e a tratti boschivo, e da dove è possibile godere bellissime vedute panoramiche della capitale, specie dal punto chiamato Parliament Hill.

    Giunti alla sommità del parco, potremmo visitare le interessanti sale della Kenwood House, splendida villa del XVII secolo che conserva tele di Vermeer, Rembrandt e Gainsborough.

    Altrimenti potremmo optare per una pinta di birra nel suggestivo Spaniards Inn, storico pub che conserva l’aspetto di una taverna tipica, e che si vuole fondato addirittura nel lontano 1585.

    Per coloro che invece vorrano proseguire nel cammino, ci dirigeremo allora verso i sentieri di Highgate Wood, altro polmone verde poco conosciuto in cui si respira un’atmosfera di pace e tranquillità, e dove il bosco la fa da padrone. Cammineremo quindi lungo la riserva naturale Parkland Walk, dove nidificano diverse tipologie di uccelli selvatici, e che trova posto lungo un tracciato della metroplitana mai entrato in funzione.

    La giornata all’insegna del trekking si concluderà quindi nello splendido scenario di Alexandra Palace, grande edificio vittoriano costruito nel 1873 nel quale hanno trovato posto per molti anni gli studi della BBC, la cui posizione in cima ad una collina permette di scorgere un altro indimenticabile panorama di Londra da una differente angolazione. Se le condizioni atmosferiche lo permettono, potremmo anche rilassarci sul prato e fare uno spuntino modello picnic. I bambini avranno la possibilità di incontrare cigni, anatre e anche cerbiatti.

    Durante questa visita guidata di Londra in italiano, forniremo tante informazioni e curiosità legate alla parte nord della capitale, che rimane poco conosciuta dai turisti e molto amata invece dai londinesi, specialmente nel fine settimana.

    Prezzo per una famiglia di due adulti e due ragazzi: £ 75 per tour di mezza giornata, £ 100 per tour completo.

    Itinerario non provvisto di copertura assicurativa.

    Per info e prenotazioni: londrainitaliano@gmail.com

     

     

    Nessun commento su TREKKING LONDRA DAL PARCO HAMPSTEAD HEATH

    Read More
  • Apre a Londra un parco avventura Go Ape

    Mar 3 • Luoghi e Personaggi • 3446 Views

    Avete mai pensato ad un’avventura tra gli alberi sul genere Tarzan proprio nel centro di Londra? Questo sarà possibile da giovedì 10 dicembre, giorno in cui la popolare compagnia Go Ape, nota appunto per i suoi parchi tematici, ne aprirà uno nel cuore di Battersea Park. Il parco avventura londinese si preannuncia adatto a tutte le età, con tre tipi di percorsi (con 43 attraversamenti nel vuoto tra 17 alberi), di cui uno disegnato per i bambini dai sei ai nove anni, ed un altro studiato invece per i più temerari. In particolare, quest’ultimo presenterà degli ostacoli che hanno una maggiore complessità rispetto ai percorsi classici, come ad esempio un attraversamento tra un albero e l’altro ad un’altezza di 12 metri, ovvero il doppio rispetto alle soluzioni generalmente proposte da Go Ape. Ogni percorso termina inoltre attaccati ad  una teleferica, di cui la più lunga della misura di 50 metri. Per ragioni di sicurezza, ad ogni persona che prenderà parte al percorso sarà fornita un’imbracatura e le necessarie istruzioni; i minori di 16 anni dovranno avere inoltre la supervisione dei genitori. Non si può tuttavia certo dire che l’accesso al parco tematico sia ad un prezzo di favore. Il biglietto per gli adulti costerà infatti £ 33, quello per i ragazzi tra i 10 ed i 15 anni costerà £ 25, mentre quello per i piccini sarà in vendita al prezzo di £ 18. A dispetto dei prezzi elevati, siamo comunque sicuri che il parco tematico sia una soluzione appetibile per chi è a Londra con bambini. Da segnalare infine come la compagnia Go Ape stia adesso cercando i necessari permessi per aprire un ulteriore parco avventura ad Alexandra Palace.

    Nessun commento su Apre a Londra un parco avventura Go Ape

    Read More
  • Paolo Conte in concerto a Londra

    Feb 27 • Eventi • 2517 Views

    Appuntamento con Paolo Conte e la grande musica italiana d’autore il 16 ottobre 2015 a Londra. Dopo il grande consenso riservato dal pubblico in occasione della sua ultima performance londinese, il cantautore nato a Asti ritorna nella capitale britannica per la gioia dei suoi tanti fans, ad un anno di distanza dall’uscita del suo ultimo album Snob. Noto per essere uno degli autori di musica italiana più apprezzati all’estero, con brani intramontabili quali Via con me, Bartali, Un gelato al limon, Paolo Conte si esibirà alla Barbican Hall con inizio alle 19.30 (fermate metro Barbican o Moorgate). I biglietti sono già in vendita online.

    Nessun commento su Paolo Conte in concerto a Londra

    Read More
  • Fiorella Mannoia in concerto a Londra

    Feb 5 • Eventi • 2831 Views

    Appuntamento con Fiorella Mannoia domenica 31 maggio 2015, che si esibirà in concerto a Londra per la gioia dei suoi tanti estimatori. Per la cantante romana, che pochi mesi fa ha pubblicato l’album antologico dal titolo “Fiorella” per festeggiare il suo 6oesimo compleanno, sarà la prima tappa nella capitale britannica della sua lunga carriera. Interprete di brani noti al grande pubblico quali “Quello che le donne non dicono”, “Sally”, “Come si cambia”, “Il cielo d’Irlanda”, Fiorella Mannoia ha sempre raccolto tanti estimatori tra coloro che ne apprezzano le grandi qualità vocali. Il concerto si terrà presso le teatro O2 Shepherds Bush Empire con inizio alle ore 20.00, fermata metro Shepherds Bush.

    Nessun commento su Fiorella Mannoia in concerto a Londra

    Read More
  • Londra, dagli scavi spunta un affresco romano del I secolo d. C.

    Feb 3 • Luoghi e Personaggi • 4202 Views

    Un affresco che si presume essere appartenuto all’abitazione di un ricco cittadino romano è stato rinvenuto a Londra da un team di archeologici al lavoro nella zona di Leadenhall Market. Secondo quanto si apprende dal sito del Museum of London Archaeology (MOLA), il reperto sarebbe databile alla seconda metà del I secolo d.C., cioè ai primi decenni della fondazione dell’antica Londinium. Questo significa trattarsi di uno degli affreschi più antichi mai rinvenuti relativamente al periodo della dominazione romana sulla Gran Bretagna, tra i pochissimi tratti da un segmento di muro intatto. Esso giaceva ad una profondità di 6 metri sotto il livello stradale al 21 Lime Street, nella zona in cui nel 100 d.C. vennero avviati i lavori per la costruzione del grande foro e basilica. Il reperto misura 2.5 metri in larghezza e 1.5 metri in altezza e presenta dei motivi del tutto estranei ai precedenti affreschi romani rinvenuti in Gran Bretagna. Gli esperti ritengono che l’affresco venne deliberatamente rovesciato al suolo per lasciare posto alle nuove costruzioni. Si pensa che esso facesse parte del muro di una stanza da ricevimento destinata ad accogliere gli ospiti.

     

    Foto: una sezione del muro affescato come da foto del sito MOLA

     

    Nessun commento su Londra, dagli scavi spunta un affresco romano del I secolo d. C.

    Read More
  • Renato Guttuso in esposizione a Londra

    Gen 26 • Eventi • 2453 Views

    Appuntamento retrospettivo dedicato a Renato Guttuso presso la Estorick Collection di Londra. Fino al 4 aprile 2015, l’interessante galleria di arte italiana affiancherà infatti alle 120 opere dell’esposizione permanente alcuni lavori dell’artista siciliano, che ricalcheranno le varie tappe di quello che può considerarsi uno dei maestri dell’espressionismo e del realismo nazionali. La mostra che ha per tema il noto pittore nato a Bagheria (1911-1987) è intitolata Renato Guttuso: painter of modern life, ed è organizzata in collaborazione con la Galleria d’Arte Maggiore di Bologna. Dai toni accesi dell’artista, il pubblico potrà ripercorrere i fenomeni sociali e politici dell’Italia del dopoguerra. Si ricorda come la Estorick Collection ospiti soprattutto opere contemporanee di pittori legati al Futurismo (Boccioni, Carrà, Russolo), ma anche lavori di Modigliani, De Chirico e Sironi. La galleria si trova nel quartiere di Canonbury, non lontano dalla stazione di Highbury e Islington. Prezzo d’ingresso £ 5. Chiusa il lunedì e il martedì.

    Nessun commento su Renato Guttuso in esposizione a Londra

    Read More
  • Franco Battiato in concerto a Londra

    Gen 23 • Eventi • 2637 Views

    Franco Battiato sarà in concerto a Londra il prossimo lunedì 9 marzo. Il cantautore e compositore siciliano, a due anni dalla sua ultima esibizione nella capitale britannica, tornerà stavolta per presentare il suo ultimo album Joe Patti’s experimental group, che propone suoni puramente elettronici e sperimentali. Battiato, che si esibirà al sintetizzatore, alla tastiera e al pianoforte,  è accompagnato nel suo progetto da Pino “Pinaxa” Pischetola per la parte elettronica e da Carlo Guaitoli al piano.  Il concerto si terrà a Scala, ex cinema riadattato per la musica live nella zona di King’s Cross.

    Nessun commento su Franco Battiato in concerto a Londra

    Read More
  • Dalle aste di Sotheby’s, il trattato di Fusoritto da Narni sull’arte di trinciare

    Gen 20 • Terni Falls Festival • 2523 Views

    Siete appassionati di collezionismo con particolare riferimento all’Italia? Il consiglio è quello di tenere costantemente sott’occhio il catalogo della nota casa di aste Sotheby’s, dove sovente capitano delle offerte che, se non proprio alla portata di tutte le tasche, permettono di scoprire opere legate al Belpaese che vanno da dipinti, oggetti di antiquariato, e finanche antichi volumi. Curiosando appunto nel sito della storica casa fondata a Londra nel 1744, abbiamo stavolta scoperto un vecchio tomo che porta la firma del cavalier reale Fusoritto da Narni,  da considerarsi il trattato più completo scritto nel Rinascimento sull’arte di trinciare la carne. L’opera, dal titolo Il Trinciante, fu redatta da Vincenzo Cervio e pubblicata nel 1581 a Venezia, sulla base dell’esperienza che l’autore aveva maturato preparando banchetti per il cardinale Alessandro Farnese. In questo manuale, egli volle appunto descrivere minuziosamente le procedure per il taglio di ogni singola carne, in particolare gli uccelli quali ad esempio il pavone, il tacchino ed il fagiano. Al confezionamento del testo, che uscì alle stampe un anno dopo la morte del Cervio, aveva appunto collaborato Fusoritto da Narni, che a sua volta svolgeva la professione di trincerante presso il cardinale Farnese e il signor cardinale Mont’Alto. Non è affatto chiaro quanto realmente il Cervio abbia contribuito ai contenuti del trattato, ed anzi non si esclude che Cervio e Fusoritto fossero addirittura la stessa persona. Si legge in copertina: “Il Trinciante di M. Vincenzo Cervio ampliato et ridotto a perfettione dal Cavallier Reale Fusoritto da Narni“. Di sicuro vanno attribuite al Fusoritto le parti del volume dove delle carni vengono descritti pregi e difetti e il periodo dell’anno in cui devono essere consumate. Ecco allora che “il cappone non perde mai stagione”, la lepre va  consumata “da dicembre a tutto carnevale”, mentre le porchette “sono di cattiva digestione” e “non si dovrebbero mangiare se non una o due volte l’anno”. Fusoritto, che descrisse come ricevere a tavola un papa, un re o un principe, era anche un esperto su come fare con pochissima spesa una stupenda apparecchiatura per un pranzo di nozze. Il cavaliere narnese aveva organizzato prestigiosi ricevimenti, quali ad esempio il banchetto reale per le nozze dell’eccelentissimo signor Principe di Mantova, nel mese di maggio del 1581; il banchetto fatto in Spagna alla serenissima regina figliola del cristianissimo re di Francia alle sue nozze quando si sposò con la maestà cattolica del re don Filippo; il banchetto fatto dal signor ambasciatore di Portogallo, quando per la maestà cattolica rese obbedienza del regno di Portogallo a papa Gregorio XIII, dove mangiarono venti cardinali, tre ambasciatori, cioè quello dell’imperatore, del re Filippo e di Venezia, tenuto in Roma nel palazzo Capranica, servito da cinque piatti con cinque scalchi e quattro trincianti. Ritornando con il discorso alla casa di aste Sotheby’s, alla quale potremmo dare una sbirciata nelle nostre visite guidate di Londra in italiano, il volume redatto in sinergia dal Cervio e dal Fusoritto è attualmente in vendita insieme ad una simile opera scritta nel 1570 da Bartolomeo Scappi (cuoco segreto di papa Pio V), per un prezzo che si aggira tra le 10.000 e le 15.000 sterline. Ma niente paura! Per chi volesse prendere semplicemente visione del trattato, questo è in consultazione alla British Library nell sezione dei libri rari.

     

     

    Nessun commento su Dalle aste di Sotheby’s, il trattato di Fusoritto da Narni sull’arte di trinciare

    Read More