VISITA BRISTOL E BATH IN ITALIANO

Mag 10 • Tour fuori Londra • 4186 Views • Nessun commento su VISITA BRISTOL E BATH IN ITALIANO

Ecco un itinerario che vi permetterà di visitare, in circa 8 ore, due delle città più interessanti del Regno Unito: la frizzante e creativa Bristol e l’elegante e suggestiva Bath.

Come di consueto per i nostri tour, esso sarà svolto con il supporto di un’accompagnatrice italiana qualificata residente sul posto, capace di trasmettervi il suo entusiasmo e di regalarvi una proficua esperienza di viaggio da portare nei vostri ricordi. Laddove necessario, verremo a prendervi direttamente alla stazione o nel posto dove alloggiate.

La nostra proposta parte in mattinata con una visita guidata di Bristol, che con i suoi 440.000 abitanti, è la maggiore città del sud-ovest dell’Inghilterra, capace di rinventarsi sorprendemente dopo essersi messa alle spalle il suo passato di centro industriale e le distruzioni della Seconda Guerra Mondiale.

Il giro si svolgerà principalmente a piedi, con possibilità di salire su un autobus per recarci da una zona all’altra. Il prezzo del biglietto giornaliero è di £ 6.50, ed include il trasporto da Bristol a Bath e ritorno.

La prima grande attrazione che visiteremo è il Ponte Sospeso di Clifton, uno dei luoghi simbolo di Bristol, che costituisce uno straordinario esempio di ingegneria ottocentesca. Inaugurato nel 1864 dopo anni di arditi progetti, lavori e interruzioni, oggi offre ai visitatori una spettacolare vista sulla gola del fiume Avon e su tutta la città. Nei pressi di questa imponente struttura, sorge il quartiere collinare da cui il ponte prende nome –Clifton appunto- che con i suoi coloratissimi negozietti di carta, cartoline e biglietti auguri ci riporta ai banchi di scuola ed al celebre “cartoncino Bristol”.

Da qui ci dirigiremo verso il cuore della città, attraversando il quartiere universitario, dove ci accoglierà la mole maestosa del Wills Memorial Building, un edificio neogotico costituito da una torre di 65 metri considerata un po’ il simbolo dell’ateneo. In caso di pioggia, potremmo anche entrare gratuitamente nel Bristol Museum o nel Museo M Shed, così da poter approfondire il passato mercantile di questo importante porto fluviale senza il rischio di bagnarci.

Approderemo poi alla suggestiva Cattedrale di Bristol, le cui origini risalgono al 1140, ed il cui ingresso è gratuito. Da qui passeggeremo brevemente lungo i moli situati nella zona dell’ Harbourside, dove dall’altra parte del fiume avremo modo di vedere la popolare Fairbairn steme crane, la grande ed ultracentenaria gru a vapore che ci riporta ai tempi della Rivoluzione industriale.

Ovviamente, durante il percorso, non mancheranno occasioni per ammirare e fotografare i famosi graffiti di Banksy, il più popolare esponente della street art, un’altra delle icone indiscusse di questa città.

Il nostro tour di Bristol in italiano continuerà poi verso l’antico centro storico, con una sosta nella bella Queen Square, una piazza-giardino, tra le più ammirate dell’Inghilterra, che prende il nome dalla regina Anna. Passeremo quindi per King Street, con i suoi caratteristici vecchi pub stile inglese, come il Llandooger Trow, nel quale lo scrittore Daniel Defoe incontrò il naufrago che gli ispirò la celebre storia di Robinson Crusoe.

La visita guidata di Bristol si concluderà con la pausa pranzo all’interno del pittoresco Saint Nicholas Market, mercato coperto risalente al 1743, che oltre a ristorarci, ci introdurrà alle atmosfere georgiane della nostra tappa successiva, Bath.

Come accennato, per recarci a Bath utilizzeremo un autobus di linea, impiegando circa 45 minuti. Una volta sul posto, cominceremo la visita di questa incantevole cittadina termale, premiata dal 1987 con il titolo di patrimonio dell’umanità UNESCO, e nota già dai tempi dei Romani con il nome di Acquae Sulis.

La prima attrazione in cui ci imbatteremo è la Bath Abbey, ovvero la grande cattedrale che costituisce uno degli esempi più imponenti di architettura gotica di questa parte dell’Inghilterra.

Eccoci quindi giunti al monumento maggiormente celebrato di Bath, e cioè le Terme Romane, costruite tra il 60 e il 70 d. C., e capaci di attirare in media circa un milione di visitatori per anno. L’accompagnatrice vi fornirà, all’esterno, tutte le informazioni necessarie, attendendovi poi all’uscita se avrete intenzione di visitare il sito archeologico (prezzo £ 15 a persona, ragazzi sotto ai 16 anni £ 9.50).

Proseguiremo poi il nostro giro camminando tra le eleganti strade del centro, ammirando i bei palazzi che ci caleranno nell’atmosfera dei romanzi di Jane Austen: la georgiana piazza denominata the Circus, assieme con il signorile complesso residenziale Royal Crescent, edificio più importante dell’architettura di quel periodo, renderanno l’incantesimo ancora più reale, così come la sosta fotografica nel vicino Victoria Park. Non mancheremo inoltre di rendere omaggio alla famosa scrittrice inglese, nota per opere quali Emma e Orgoglio e pregiudizio, passando davanti alla casa dove era solita passare le vacanze.

Il tour di Bath in italiano si concluderà presso il ponte coperto di Pulteney, disegnato dall’architetto inglese Robert Adam in stile palladiano, che attraversa il fiume Avon ed è ispirato appunto a un progetto (mai realizzato) di Andrea Palladio per il celeberrimo Ponte di Rialto. Un’ ultima foto ricordo e poi in cinque minuti a piedi saremo alla stazione dei bus pronti per tornare a Bristol.

I costi della visita partono da £ 110 per due persone, e variano in base al numero di partecipanti. Un piccolo deposito potrebbe essere richiesto a garanzia. Ragazzi 15-10 anni, prezzo simbolico di £ 5. Bambini gratis. Il giro non è provvisto di copertura assicurativa. A seconda delle esigenze dei partecipanti, il tour potrà svolgersi anche in senso contrario.

Per info e prenotazioni: londrainitaliano@gmail.com

TOUR BRISTOL E BATH IN ITALIANO: la nostra accompagnatrice Irene Ottonello.

Laureata in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Genova, Irene lavora nel turismo dal 2010. Guida turistica abilitata, dopo una parentesi americana che le ha permesso di collaborare con l’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco e con la The Bogliasco Foundation, oggi vive nella frizzante Bristol. Insegnante e scrittrice, ama raccontare e condividere ciò che sa con uno stile fresco e mai noioso. La passione per i viaggi, l’arte e la letteratura la rendono una guida perfetta per il sud dell’Inghilterra.

 

 

 

Immagini: utenti PointsofNoReturn, Jimmy Guano, NotFromUtrecht, William Avery, Diliff, Arpingstone e Diego Delso.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »