Londra, morto il delfino che nuotava nel Tamigi

Nov 9 • Luoghi e Personaggi • 2600 Views • Nessun commento su Londra, morto il delfino che nuotava nel Tamigi

Un delfino che dal mare aveva risalito il Tamigi per circa 50 miglia, fino ad arrivare nel centro di Londra, è stato purtroppo trovato morto sulle rive del fiume vicino a Wandsworth Bridge.

Una notizia triste ed inattesa, considerando come il mammifero fosse stato avvistato già il 30 ottobre nella zona di Putney, e la situazione fosse monitorata dalle autorità preposte.

Si pensa che il delfino abbia perso l’orientamento, sebbene non siano ancora chiare le cause del suo decesso. La morte sarebbe avvenuta martedì 7 novembre.

Ribattezzato affettuosamente “il delfino del Tamigi”, il mammifero era stato visto anche in altre zone della capitale, quali ad esempio Greenwich, Hammersmith e Chiswick.

Di certo, nessuno si aspettava un epilogo così drammatico.

Le prime analisi hanno rilevato come il delfino, della lunghezza di 224 cm, fosse malnutrito e presentasse dei segni di ferita sul dorso. La mancanza di alcuni denti lascia inoltre pensare dovesse trattarsi di un mammifero non più giovanissimo.

Negli ultimi anni, sempre più mammiferi sono stati avvistati nel Tamigi lungo il suo percorso all’interno della città (soprattutto foche e focene). Un segnale, questo, che viene ritenuto confortante, considerando come, fino ad una cinquantina di anni fa, il fiume di Londra venisse dichiarato biologicamente morto.

Il caso più noto è quello della balena spiaggiata che nel 2006 arrivò fino a Westminster. Pure in quella occasione, i tentativi di salvare il cetaceo risultarono vani.

Foto: Evening Standard

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »