La Madonna dei Garofani di Raffaello

Apr 3 • Luoghi e Personaggi • 3369 Views • Nessun commento su La Madonna dei Garofani di Raffaello

Una delle opere d’arte più conosciute della National Gallery è sicuramente la Madonna dei Garofani, dipinto ad olio su tavola, databile al 1506-1507, considerato uno dei capolavori di Raffaello Sanzio.

Trovandosi almeno 50 copie molto simili all’originale, si sono sempre nutriti dei dubbi rispetto a quale fosse la tela da considerarsi autentica, ed è solo nel 1992 che si è giunti alla soluzione del mistero. Accurati esami scientifici a raggi infrarossi hanno infatti rivelato l’esistenza di un disegno sottostante che è perfettamente compatibile con lo stile del grande pittore e architetto di Urbino, nonché l’esistenza di un “pentimento” nel vestito della Madonna che non appare invece nelle molteplici copie.

Il dipinto giunse in Inghilterra nel 1854, quando il Duca del Northumberland la acquistò dal pittore Vincenzo Camuccini, che a sua volta non credeva nell’autencità della tela. Sembra che in origine la Madonna dei Garofani fosse destinata alla famiglia Degli Oddi di Perugia.

Per quanto riguarda la descrizione dell’opera, essa rappresenta la Madonna e il Bambino in una situazione di intimità e tenerezza, mente si scambiano appunto dei fiorellini di garofano, senza le consuete pose rigide e formali caratteristiche di dipinti simili.

L’opera è stata acquistata nel 2004 dalla National Gallery per un valore di 34,88 milioni di sterline, cifra raccolta grazie anche agli appelli rivolti al pubblico.

La Madonna dei Garofani rappresenta una sosta imperdibile della nostra visita della National Gallery in italiano.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »