LA LONDRA DELLE LEGGENDE DELLA MUSICA

Nov 4 • Itinerari • 3819 Views • Nessun commento su LA LONDRA DELLE LEGGENDE DELLA MUSICA

In questa visita guidata di Londra in italiano vi porteremo alla scoperta dei più famosi luoghi della città legati ad alcune leggende della musica, quali The Beatles, Jimi Hendrix, Pink Floyd, David Bowie, Sex Pistols, Bob Marley e The Rolling Stones.

L’itinerario e la sua durata dipendono dalle preferenze del cliente, che a parte gli angoli iconici nel cuore del centro, come Soho e Carnaby Street, potrà scegliere se dirigersi poi verso nord seguendo le tracce dei Beatles, o verso sud sulle tracce dei Pink Floyd e del compianto David Bowie (o andare sia a nord che a sud per un tour completo!).

Il giro classico prevede tappe al 3 Saville Row, dove aveva sede la Apple Records sul cui tetto, nel 1969, si tenne l’ultima esibizione dal vivo dei Beatles; alla casa di Montague Square dove visse John Lennon; all’abitazione di Brook Street che fu di Jimi Hendrix (con possibilità di poter visitare l’appartamento con un biglietto non incluso nel prezzo del tour); all’indirizzo dove sorgeva il mitico Marquee Club, che nel 1962 legò il suo nome al primo concerto live dei The Rolling Stones; al 23 Heddon Street, che nel 1972 fece da sfondo alla copertina dell’intramontabile album Ziggi Stardust di David Bowie; a Denmark Street, dove abitavano i Sex Pistols e si trovano ancora oggi i migliori negozi di strumenti musicali; al 34 Ridgmount Gardens, dove Bob Marley prese alloggio nel 1972 appena arrivato a Londra.

Terminata la parte centrale del tour, i nostalgici dei The Beatles non potranno certo perdersi le strisce pedonali di Abbey Road, notissime per l’omonimo album che i “The Fab Four” pubblicarono nel 1969.

Come da consigliare è un salto alla British Library, che del gruppo conserva alcuni manoscritti di canzoni indimenticabili, quali Yesterday e Michelle. 

Per chi invece ne ha abbastanza di Paul Mc Cartney e & C., la soluzione migliore è una capatina verso sud per vedere ciò che resta della Battersea Power Station, popolare tra gli amanti dei Pink Floyd per aver ispirato la copertina dell’album Animals (1977).

Se ancora non siete stanchi, ci sembra allora d’obbligo puntare in direzione Brixton, quartiere che richiama tradizionalmente atmosfere reggae, ma dove nel 1947 nacque pure David Bowie.

Vedremo lì la casa dove il duca bianco visse da bambino ed il murales a lui dedicato, divenuto meta di pellegrinaggio alla morte del geniale artista londinese.

Il tour è completamente pianeggiante. La sua durata minima è di 4.5 ore. La prima parte è tutta a piedi. La seconda prevede invece l’utilizzo dei mezzi pubblici.

Per i prezzi, si veda l’apposita sezione del nostro sito. Essi dipendono dalla durata dell’itinerario e dal numero di partecipanti.

Vi garantiamo tariffe assolutamente competitive, se non addirittura imbattibili!.

Itinerario non provvisto di copertura assicurativa.

Per info e prenotazioni: londrainitaliano@gmail.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »