Dove è sepolto Freddie Mercury? Il mistero del cimitero di Kensal Green

Set 13 • Luoghi e Personaggi • 3452 Views • Nessun commento su Dove è sepolto Freddie Mercury? Il mistero del cimitero di Kensal Green

Una delle domande consuete che ci vengono rivolte dagli appassionati di musica di passaggio a Londra è la seguente: dove è sepolto Freddie Mercury?

Questo è infatti un dubbio irrisolto che ha sempre incuriosito i fans dello storico frontman dei Queen, scomparso prematuramente proprio a Londra, nel 1991, all’età di 45 anni.

A Londra c’è la casa dove Freddie visse i suoi ultimi giorni, chiamata Garden Lodge, e sita al numero 1 di Logan Place, non lontano dalla stazione metro di Earl’s Court. Sul muro di cinta, ancora oggi, a distanza di ventisei anni dalla morte, decine di fans si recano a lasciare messaggi di affetto.

E sempre a Londra, nel quartiere periferico di Feltham, situato circa due miglia a sud dell’aeroporto di Heathrow, dal 2016 a Freddie Mercury è stata dedicata una blue plaque, apposta al 22 di Gladstone Avenue sulla parete esterna della casa dove la famiglia abitò una volta arrivati in Gran Bretagna da Zanzibar.

Anche il funerale si svolse a Londra, nel cimitero di Kensal Green, dove il musicista venne cremato. Le ceneri furono affidate a Mary Austin, donna con la quale Freddie ebbe un lungo rapporto all’inizio degli anni settanta, e alla quale rimase sempre molto legato anche una volta rivelato il suo orientamento sessuale.

Pare che Freddie fosse terrorizzato all’idea che qualche fanatico avesse potuto un giorno rubare le sue spoglie mortali. Per questo motivo, la sua ex compagna ha sempre tenuto segreto il luogo in cui le ceneri sono state sparse.

Molti ritengono che ciò sia avvenuto sulle rive del lago di Ginevra, dove il cantautore possedeva una casa a Montreux, cittadina svizzera che ha poi dedicato a Freddie Mercury una statua adiacente al lago.

Il mistero sembrava finalmente risolto nel febbraio 2013. Alcune persone segnalarono infatti la presenza di una lapide proprio al cimitero di Kensal Green (zona nord-ovest della capitale), in cui erano riportati il suo nome anagrafico,Farrokh Bulsara, nonché le sue date esatte di nascita (5 settembre 1946) e di morte (24 novembre 1991).

Un’iscrizione in francese recitava poi: <<pour etre toujours pres de toi avec mon amour>>. La firma M. lasciava intendere che fosse appunto Mary ad aver fatto innalzare quel monumento.

La tomba di Freddie Mercury era stata trovata una volta per tutte!

Saputa la notizia, i fans avevano cominciato quindi ad accorrere numerosi al cimitero di Kensal Green, lasciando fiori e biglietti in memoria del loro idolo.

Trascorse appena due settimane dal rinvenimento, la presunta lapide in memoria di Freddie Mercury era però stranamente sparita, senza che nessun addetto del cimitero fosse in grado di fornire indicazioni utili, né circa la sua apposizione, né circa la sua scomparsa.

Qualche anno più tardi, Mary Austin ha peraltro ribadito la sua volontà di mantenere segreto il luogo dove si trovano le ceneri del cantautore. Il mistero rimane, la leggenda di Freddie Mercury pure.

Su richiesta, possiamo recarci al numero 1 di Logan Place nel nosto tour di Londra dedicato alle leggende della musica

 

Immagini: Adnergje, Bradley Page

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »