Al via TERNI FALLS FESTIVAL: tre giorni di eventi stile Grand Tour (16-18 novembre 2018)

Nov 8 • Terni Falls Festival • 200 Views • Nessun commento su Al via TERNI FALLS FESTIVAL: tre giorni di eventi stile Grand Tour (16-18 novembre 2018)

Tutto pronto per il TERNI FALLS FESTIVAL (16-18 novembre 2018), che si propone di riscoprire il territorio di Terni, Narni e Valnerina con una serie di eventi culturali legati al fascino della Cascata delle Marmore, ovvero la grande attrazione capace, attraverso i secoli, e specialmente ai tempi del Grand Tour, di richiamare in Umbria viaggiatori da ogni parte del mondo.

Da Galileo Galilei a Vittorio Alfieri, da Lord Byron a von Goethe, passando per Giacomo Casanova, Vittorio Alfieri, William Turner, Hans Christian Andersen, Camille Corot, Ferdinando II delle Due Sicilie, la regina Carolina di Brunswick, Felix Mendelssohn, James Fenimore Cooper, Giacomo Leopardi, Charles Dickens.

È lunghissima la lista dei grandi personaggi della scienza, della letteratura, della politica e della pittura che sono transitati ed hanno soggiornato a Terni o Narni, con l’intenzione di visitare appunto la tanto decantata caduta del fiume Velino nel fiume Nera, la più alta cascata in Europa (165 metri).

L’idea degli organizzatori, riuniti nell’ambito dell’associazione culturale Porto di Narni, approdo d’Europa, è proprio quella di fare cultura, e promozione del territorio, valorizzando ogni anno una di queste celeberrime figure.

In particolare, il 2018 è l’anno in cui ricorre il bicentenario dal passaggio dalla Cascata delle Marmore dei coniugi Mary Shelley e Percy Bysshe Shelley, che giunsero ad ammirarla il giorno 18 novembre 1818, lasciando poi suggestive testimonianze nei loro diari.

Tra gli spruzzi e il frastuono del fiume Velino che si getta dall’alto, a Mary parve di vedere la poetessa Saffo lanciarsi da una roccia e svanire a distanza in forma di cigno.

Percy invece volle sottolineare come nessun dipinto avrebbe potuto rendere giustizia alla bellezza della Cascata.

Il ricco programma del festival propone una serie di iniziative che includono passeggiate nei centri storici, dibattiti di approfondimento, concerti e spettacoli, tutti a tema con il soggetto scelto per questa prima edizione.

Il 2018 è infatti pure l’anno in cui ricorre il bicententenario della pubblicazione di Frankenstein, ovvero il celeberrimo romanzo gotico che fece la fortuna di Mary Shelley come autrice.

Lodevole peraltro segnalare come il comitato promotore abbia messo insieme e attivato una forte sinergia tra le risorse umane sul territorio, coinvolgendo attivamente anche Ternani che risedono stabilmente all’estero e allargando gli orizzonti alle scuole di Terni e Narni.

Vediamo allora di seguito il programma definitivo:

TERNI 16 NOVEMBRE (VENERDÌ)

Ore 15.30 Circolo Il Drago, Via Silvestri 20.

Conferenza Mary Shelley: da Frankenstein alla scrittura dell’Italia, a cura della prof.ssa Elisabetta Marino (Università di Roma Tor Vergata). Introduce Ilaria Schiarea (docente letteratura inglese).

Il dibattito sarà aperto da una performance degli studenti del Liceo Angeloni di Terni.

Ore 18.00 Mishima, Via del Tribunale 9.

Aperitivo culturale: Filosofia e psicologia in dialogo, con letture dai testi di Mary Shelley. Partecipano Valeria Di Loreto (psicologa), Andrea Tortoreto (filosofo), Roberta Rossi (educatrice). Introduce Eleonora Angelelli (responsabile progetto Terni Plastic Free). Evento patrocinato dall’Ordine degli Psicologi.

NARNI 17 NOVEMBRE (SABATO)

Ore 14.30, Piazza Garibaldi.

Passeggiata alla scoperta del centro storico di Narni con gli occhi di Mary e Percy Shelley. Introducono Giuseppe Fortunati (www.narnia.it) e Christian Armadori (presidente associazione Porto di Narni, approdo d’Europa).

Ore 16.00, Museo Eroli, Via Saffi 1.

Conferenza Percy Bysshe Shelley: elogio delle cascate. A cura del prof. Francesco Rognoni (Università Cattolica Sacro Cuore Milano). Introduce Lucia Maria Tanas (docente letteratura inglese).

Ore 17.30

Visita alle celle dell’Inquisizione della Narni Sotterranea. Con la partecipazione di Roberto Nini (archeologo).

TERNI 17 NOVEMBRE (SABATO)

Ore 21.00 Palazzo Gazzoli, Via del Teatro Romano 13.

Concerto per Mary Shelley, creatura romantica. Eseguito dagli studenti del Liceo Musicale Angeloni di Terni.

CASCATA DELLE MARMORE 18 NOVEMBRE (DOMENICA)

Ore 11.00 appuntamento presso l’infopoint della Cascata.

Ore 11.30 Orto Botanico. In anteprima esclusiva per il Terni Falls Festival.

Rappresentazione teatrale Frankenstein: io sono il mio doppio. Performance dinamica multisensoriale sui tre livelli della Cascata ripercorrendo i tre livelli del romanzo Frankenstein a 200 anni dalla sua pubblicazione e della visita di Mary e Percy Shelley il 18 novembre 1818.

Scritto e interpretato da Stefano de Majo; violino Gustavo Gasperini, tromba e voce Fabrizio Longaroni; installazione Igor Borozan.

Presentazione dell’opera in acquaforte dell’artista Massimo Zavoli ispirata alla suggestione che ebbe Mary Shelley davanti allo spettacolo della Cascata.

Ore 12.30-13.00

Visita della Cascata delle Marmore durante l’orario di apertura.

Ore 14.00 trattoria I ribelli di campagna, voc. Tiro a Segno 28.

Brunch con assaggi di cucina umbra.

TERNI 18 NOVEMBRE (DOMENICA)

Ore 16.00 Piazza della Repubblica.

Passeggiata alla scoperta del centro storico di Terni, con gli occhi di Mary e Percy Shelley. Introducono Loretta Santini (associazione La Pagina) e Christian Armadori (presidente associazione Porto di Narni, approdo d’Europa). Con la partecipazione di un gruppo di cittadini immigrati di Arci Terni e gli studenti del Liceo Galilei di Terni.

Il TERNI FALLS FESTIVAL ha il solo scopo di promuovere il territorio di Terni, Narni e Valnerina con eventi culturali e di richiamo, senza alcun fine di lucro, e con ingresso libero a dibattiti, concerti e spettacoli.

Per far fronte alle spese sostenute per questa prima edizione, gli organizzatori invitano però a supportare il progetto con una donazione spontanea.

È stata quindi attivata una campagna di crowdfunding. La donazione consigliata per la partecipazione a tutti gli eventi è di 20 euro. Possibile comunque donare anche quote simboliche di 3 euro per eventi singoli. Di seguito il link:

https://www.produzionidalbasso.com/project/per-l-allestimento-del-terni-falls-festival-dedicato-ai-viaggiatori-del-grand-tour-in-umbria-1/

Il festival è patrocinato dal Comune di Terni e dal Comune di Narni. Una decina le imprese locali e i commercianti che hanno contribuito con una piccola sponsorizzazione. Importante anche il sostegno del Cesvol in termini di pratiche associative e logistiche.

Gli organizzatori promettono tre giorni all’insegna dell’arricchimento culturale e dell’intrattenimento anche. L’idea su cui ruota tutto il festival resta comunque quella di riportare attenzione sulle bellezze di un territorio tanto acclamato ai tempi del Grand Tour.

Terni, Narni e la Valnerina presentano tutti gli ingredienti per un fine settimana da ricordare in una parte dell’Umbria ora meno battuta dal turismo di massa.

Se poi a farvi scoprire il territorio saranno i suoi stessi abitanti, allora potete scommettere che Terni, Narni e la Valnerina vi rimarranno certamente nel cuore.

Quale migliore occasione del TERNI FALLS FESTIVAL ?

Immagini utenti wiki Gabry boss, Freakit, Sailko, Lillolollo, ImagoAnimae, Geo Sergio Fotografo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

«